Box office, l’effetto novità premia Inferno

Spread the love

inferno-2

Ah, l’effetto novità! Tutti a vedere i film appena escono, subito, subitissimo. E infatti se la settimana scorsa era stato Pets a sbancare il botteghino, questo weekend tocca ad un’altra nuova uscita: Inferno. Che però fa un incasso lievemente inferiore a quello degli animali della Illumination all’esordio, ma giusto di un niente, 4.579.330 contro 4.506.813.
Sicché Pets finisce in seconda posizione, seppur con un ragguardevole incasso di 2,9 milioni e un totale di 8,7. In appena 10 giorni, da leccarsi i baffi. Chiude il podio un altro film appena uscito, Qualcosa di nuovo: con poco più della metà delle sale di Inferno guadagna 772mila euro, che non è affatto male.
Terza nuova uscita in classifica la commedia demenziale Bad moms – Mamme molto cattive, quarta con più di mezzo milione, mentre al quinto posto c’è Alla ricerca di Dory, che aggiunge 360mila euro e si avvicina ai 15 milioni. Café Society è sesto e supera abbondantemente i 3 milioni, mentre in settima posizione c’è Mine con 325mila euro.
Raggiunge i 5,5 milioni di incasso totale Bridget Jones’s baby, ottavo incasso del weekend con 262mila euro, mentre chiudono la top ten La verità sta in cielo (242mila euro e un totale sopra il milione) e Deepwater – Inferno sull’oceano: solo decimo alla seconda settimana è un risultato deludente, ma a quello sull’oceano gli spettatori hanno preferito l’Inferno di Dan Brown.

 

CLASSIFICA incassi dal 13 al 16 ottobre (incassi totali)

1 – Inferno € 4.506.813 (€ 4.506.813)

2 – Pets – Vita da animali € 2.901.797 (€ 8.700.995)

3 – Qualcosa di nuovo € 772.599 (€ 773.970)

4 – Bad moms – Mamme molto cattive € 573.258 (€ 702.832)

5 – Alla ricerca di Dory € 360.789 (€ 14.710.952)

6 – Café Society € 328.234 (€ 3.139.681)

7 – Mine € 325.521 (€ 1.134.536)

8 – Bridget Jones’s baby € 262.349 (€ 5.508.972)

9 – La verità sta in cielo € 242.378 (€ 1.039.505)

10 – Deepwater – Inferno sull’oceano € 157.230 (€ 897.725)

 

Luca Manghera

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *