La dieta della longevità, secondo Valter Longo

Spread the love

longo dieta longevità

Come curarsi con il cibo e vivere fino a 110 anni in buona salute? Il segreto sta tutto nelle nostre abitudini a tavola. Mangiare di più e meglio è la ricetta di Valter Longo, biochimico noto in tutto il mondo per le sue ricerche sull’invecchiamento e direttore del Laboratorio di Oncologia e longevità all’Istituto di Oncologia Molecolare Ifom di Milano.

“Curarsi con il cibo è possibile – spiega Longo -: basta unire la tradizione mediterranea con una periodica dieta ‘mima-digiuno’ per riprogrammare, proteggere e rigenerare le cellule del corpo”.  Per i dettagli, c’è il suo ultimo libro ‘La dieta della longevità’ (Vallardi editore).

Nel libro lo scienziato dimostra, dati alla mano, che l’alimentazione ”è il fattore più importante” che possiamo controllare e che ”ha un’influenza enorme sulla possibilità di vivere fino a 100 o anche 120 anni sani”.

La dieta che prevede, stranamente, prevede di mangiare di più e non di meno. Basta scegliere gli alimenti giusti: una dieta vegana di stampo mediterraneo arricchita con pesce. Importante anche osservare orari precisi per i pasti per controllare il metabolismo e praticare ogni giorno la giusta attività fisica.

Indicazioni da osservare in un piano bisettimanale. Diremmo che, in cambio di 110 anni di vita, ne valga la pena.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *